Cestudis.it | CENTRO STUDI DIFESA SICUREZZA

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Atto Costitutivo

Atto Costitutivo

E-mail Stampa PDF


ATTO COSTITUTIVO DELL’ASSOCIAZIONE: “CENTRO STUDI DIFESA E SICUREZZA”


Articolo 1

E’ costituita tra i suddetti comparenti un’associazione non lucrativa denominata “CENTRO STUDI DIFESA E SICUREZZA”


Articolo 2

L’Associazione ha sede in Viale delle Milizie, 15 — 00192 ROMA


Articolo 3

L’Associazione non ha scopo di lucro e persegue i seguenti obiettivi e finalità sociali: sviluppare una maggiore conoscenza, informazione ed aggiornamento, delle problematiche della Difesa e Sicurezza in campo nazionale ed internazionale nei suoi molteplici aspetti sociali, economici, diplomatico-giuridici e tecnologici a favore della società e, in particolare dei docenti di ogni ordine e grado, mediante la collaborazione con Istituzioni e Centri di Studi e ricerche in Italia e all’estero, organizzando varie attività tra le quali seminari, convegni e incontri di studio sui diversi aspetti anzidetti; organizzare, possibilmente in maniera sinergica con il Ministero della Difesa e con altre Associazioni o Enti, corsi di formazione per personale docente di ogni ordine e grado inerenti le problematiche della Difesa e della Sicurezza, nonché per il personale che opera nel campo della tutela delle vittime della violenza nei conflitti armati; ·promuovere la realizzazione di servizi e strutture idonei ad assicurare un efficace svolgimento delle finalità dell’Associazione, anche attraverso la pubblicazione di materiale didattico e informativo sulle varie iniziative sociali. Il Centro si avvarrà del lavoro e della collaborazione di professionisti volontari o retribuiti e, qualora ne venga ravvisata la necessità, potrà dare in appalto o in gestione a terzi, persone fisiche e giuridiche, le attività ed i servizi da realizzare per conseguire i fini sociali. Per il raggiungimento del proprio fine istituzionale l’Associazione potrà usufruire di fondi stanziati da leggi nazionali ed europee e partecipare a bandi di concorso per l’eventuale assegnazione di contributi anche a fondo perduto. L’Associazione potrà assumere ulteriori funzioni e finalità che potranno derivare da norme e disposizioni emanate sulle materie di interesse, nonché da specifiche delibere dell’Assemblea dei soci.


Articolo 4

Il patrimonio dell’associazione è indivisibile ed è costituito dai beni mobili, immobili e dai beni immateriali iscritti nel registro degli inventari, delle attività e passività iscritte nel conto patrimoniale.


Articolo 5

Gli organi dell’Associazione sono;

• L’Assemblea dei Soci;

• Il Consiglio Direttivo;

• Il Presidente dell ‘Associazione;

• Il Collegio dei Revisori;

• Il Collegio dei Probiviri.

L’Associazione è rappresentata formalmente dal suo Presidente.


Articolo 6

L’amministrazione dell’Associazione è demandata ad un Consiglio Direttivo composto fino ad un massimo di sette membri eletti dall’Assemblea tra i Soci. Essi durano in carica tre anni e possono essere riconfermati. Fanno parte del Consiglio Direttivo:

• il Presidente dell’Associazione;

• il Vice Presidente;

• il Segretario.

• il Tesoriere.

• n. 3 Consiglieri.

Al Consiglio Direttivo spettano i poteri attribuiti dallo Statuto allegato al presente atto.


Articolo 7

La vita dell ‘Associazione è regolata dal presente atto costitutivo, dallo Statuto ad esso allegato che di questo forma parte integrante, nonché dal Regolamento che disporrà il Consiglio Direttivo.


 

I SOCI FONDATORI